Questo sito utilizza cookie tecnici di navigazione. Cliccando su chiudi si accettano le condizioni generali di gestione dei cookies. Grazie

Ancora una vittoria per i Lions Cremona che consolidano il terzo posto

Lions Cremona – Sesto San Giovanni 22-5

Lions Cremona: Fantoni, Colelli (Mereu), Ruggeri, Marazzi, Tenca (Camara), Assandri P., Assandri S., Maccagni, Colnaghi (Gerevini), Galli (Lissignoli), Daldoss, Consolini, Bodini (Pigoli), Frizzerin, Kuhar. A disp Moncini, Grandi. All: Seri

Nonostante le assenze di diversi titolari, i Lions Cremona si impongono sul Sesto San Giovanni e rafforzano il terzo posto nella classifica del girone, portando a otto i punti di vantaggio sui diretti inseguitori. Sul comunale di Cremona, i Lions mettono al sicuro il risultato nel corso del primo tempo. Maccagni apre le marcature dopo pochi minuti, Stefano Assandri trasforma la meta e poco dopo si ripete su calcio piazzato (10-0). Il pack cremonese si mostra superiore sia nelle fasi statiche, conquistando ingaggi in mischia ordinata e palloni in rimesse laterali, sia sui punti di incontro, e di conseguenza il possesso resta ben saldo nelle mani dei padroni di casa. Al 20’, al termine di una serie di maul avanzanti, Daldoss marca la seconda meta dei “blues” mentre alla mezz’ora spetta a Paolo Assandri, su azione personale, firmare la terza meta dell’incontro, trasformata dal fratello Stefano (22-0). Inizia la ripresa e ci si attende un altro ricco bottino di mete da parte del XV cremonese,ma non sarà così. I Lions costruiscono diverse azioni da meta che puntualmente verranno sprecate da una lunga serie di errori, mentre gli ospiti milanesi segneranno la meta della bandiera a metà ripresa. Peccato: per la seconda volta dall’inizio del campionato,  i Lions si fermano a quota tre mete, mancando il punto di bonus aggiuntivo. Resta comunque la soddisfazione per un successo che conferma la squadra cremonese saldamente al terzo posto, in zona play off.

I risultati della 6’ giornata: Lions Cremona – Sesto San Giovanni 22-0; Treviglio – Crema 0-58; Lambro – Casalmaggiore 20-0.

La classifica: Crema, Lambro 26; Lions Cremona 13; Sesto San Giovanni 6; Treviglio, Casalmaggiore 5

I Lions dilagano a Treviglio e guadagnano il terzo posto

Lions Cremona – Treviglio 40-10

Lions Cremona: Assandri P., Beqiri (Colelli), Marazzi, Ruggeri, Tenca, Pallozzi, Assandri S., Maccagni, Bedani (Consolini), Galli (Moncini), Daldoss, Gerevini, Bodini (Pigoli), Frizzerin (Pavesi), Kuhar. A disp: Moncini, Fantoni. All: Seri

I Lions superano il Treviglio nella sfida casalinga disputata al comunale di Cremona, e conquistando altri cinque punti da aggiungere in classifica si insediano al terzo posto, strizzando l’occhio all’accesso ai play off. I “blues” cremonesi giocano la classica partita dai “due volti”. Infatti nel primo tempo commettono parecchi errori nella gestione dell’ovale,  giungendo nei pressi dell’area di meta del Treviglio senza però concretizzare. Sono gli ospiti, invece, a concretizzare grazie ad un piazzato, e ad una meta (trasformata) marcata a conclusione di una bella azione al largo. La reazione dei padroni arriva solamente in chiusura del parziale, ed è firmata da Kuhar. Nella ripresa, la gara cambia decisamente volto. I cremonesi attaccano a tutto campo, risultando molto più efficaci sia nelle fasi statiche che sui punti di incontro. Daldoss è l’artefice del sorpasso con una meta in apertura, poi è la volta di Maccagni, ancora Daldoss, e Pallozzi (33-10). Il Treviglio alza bandiera bianca ma i Lions insistono e trovano nuovamente la via della meta con Gerevini, quasi allo scadere, per il 40-10 conclusivo (5/6 le trasformazioni di Stefano Assandri) . Domenica, sempre al comunale di Cremona in via Milano, i Lions  ospitano il Sesto San Giovanni per la prima giornata nel girone di ritorno, con l’obiettivo di difendere il terzo posto.         

I Lions si arrendono al Rugby Lambro

Lions Cremona – Lambro 8-42

Lions Cremona: Assandri P., Marazzi, Pallozzi, Ruggeri, Mereu (Colelli), Assandri S., Fantoni, Maccagni, Beqiri, Galli (Lissignoli), Gerevini (Consolini), Colnaghi, Daldoss, Kuhar (Frizzerin), Pavesi (Pigoli). A disp: Rosssini, Grandi. All: Seri

Nonostante siano trascorse solo due giornate dall’inizio del campionato di serie C2 (girone 3), la lotta per accedere ai preliminari di play off  appare già abbastanza  chiara. Il Crema, domenica scorsa a valanga sul Casalmaggiore (47-0), e il Lambro, a segno contro i Lions Cremona (8-42), sono ancora imbattuti e quasi certamente approderanno ai play off. Per il terzo posto, ancora vacante, il discorso play off coinvolge ognuna delle restanti formazioni del girone.  Interessante il prossimo turno, con il derby vissuto anche come scontro diretto tra Casalmaggiore e Lions Cremona, entrambi a zero punti in classifica. In realtà i Lions hanno vinto la prima gara di campionato (3-0 contro Sesto San Giovanni, ndr), ma i 4 punti raccolti sono serviti a cancellare altrettanti punti di penalità iniziali. Per quanto riguarda la gara di domenica scorsa,  i Lions si sono resi protagonisti di una prestazione dai due volti. Nel primo tempo il match si mantiene in equilibrio, con il Lambro a passare in vantaggio grazie a due mete ed i cremonesi a ribattere con un piazzato di Assandri ed una meta di Maccagni, salvo poi subire una terza meta in chiusura di parziale (8-21). Gli ospiti aprono la ripresa con una quarta marcatura pesante, i Lions reagiscono e dispongono di almeno tre azioni da meta purtroppo vanificate da un errore nell’ultimo passaggio. Il Lambro, invece, aggiunge altre due mete (trasformate come quelle precedenti) prendendo definitivamente il largo (8-42).       

Convincente vittoria dei Lions sul campo del Casalmaggiore

Casalmaggiore – Lions Cremona 0-24

Lions Cremona: Colelli, Bedani (Baronio), Marazzi, Ruggeri, Tenca (Lodigiani), Assandri P., Fantoni, Kuhar, Beqiri, Galli (Lissignoli), Colnaghi (Pigoli), Gerevini, Bodini (Pigoli), Frizzerin (Pavesi), Daldoss. A disp: Moncini. All: Seri

Seconda vittoria in campionato per i Lions Cremona che sul campo di Casalbellotto, nella terza giornata di campionato,  si impongono nel derby con Casalmaggiore. Primo tempo in equilibrio, con gli ospiti a marcare la prima meta della gara firmata da Fantoni. Il mediano dei blues cremonesi fallisce il tentativo di trasformazione, ma nei minuti a seguire  realizza il piazzato che porta i Lions oltre il break (0-8). Nella ripresa i Lions manifestano la loro superiorità espressa sul piano fisico e tecnico, costringendo il Casalmaggiore a ricorrere al fallo sistematico. E Fantoni non si lascia sfuggire l’occasione, centrando i pali su calcio piazzato in due occasioni (un terzo penalty non va a segno), allungando così il vantaggio degli ospiti (0-14). I Lions insistono, mantengono il possesso dell’ovale e avanzano nella metà campo del Casalmaggiore, fino a segnare la meta con Marazzi (0-19). Anche i padroni di casa si avvicinano un paio di volte all’area di meta avversaria, ma la difesa dei blues fa buona guardia ed annulla le iniziative. Alla mezz’ora, a conclusione di un drive avanzante nei 22 metri, i Lions marcano la loro terza meta del match, con Kuhar (0-24). Nei minuti finali gli ospiti cercano la quarta meta, per il punto di bonus aggiuntivo, ma un paio di errori nell’ultimo passaggio lo impediscono. A seguito di questo risultato, anche i Lions si candidano per un posto ai play off.