Questo sito utilizza cookie tecnici di navigazione. Cliccando su chiudi si accettano le condizioni generali di gestione dei cookies. Grazie

Passo falso dei Lions sul campo del Treviglio

Treviglio – Lions Cremona 39-34

Treviglio: Carrera, D’Angelo, Bariselli, Bencetti, Riganti, Micello, Resmini, Cipolla, Ndoka, Barillà, Pilato, Fiori, Bianchi, Caldera, Vitrano. Casaluci, Villanueva, Carrera, Caca, Belloli, Paganardi, El Khouri. All: Rocchi

Lions Cremona: Marazzi, Assandri P. (Moncini), Ruggeri, Assandri S., Tenca (Beqiri), Pallozzi, Fantoni, Maccagni, Colnaghi, Galli (Bedani), Daldoss, Gerevini, Bodini (Pigoli), Frizzerin (Marino), Kuhar (Pavesi). A disp: Tampini All: Seri 

Marcatori: 2’ mt Daldoss (0-5); 18’cp Fantoni (0-8); 21’ mt Bencetti tr Fiori (7-8); 29’ mt Riganti tr Fiori (14-8); 34’ mt Tenca (14-13); 37’ cp Micello (17-13); secondo tempo: 5’ cp Micello (20-13); 10’ mt Bencetti tr Fiori (27-13); 20’ mt Maccagni tr Fantoni (27-20); 22’ mt Marazzi tr Fantoni (27-27); 25’ mt Bariselli tr Fiori (34-27); 32’ mt Maccagni tr Fantoni (34-34); 40’ mt D’Angelo (39-34)

Inizia con una sconfitta la seconda fase dei Lions Cremona. Sul campo di Treviglio, la squadra cremonese apre per prima le marcature con la meta di Daldoss ed il piazzato di Fantoni, ma i padroni di casa ribattono colpo su colpo, segnando due mete per poi andare al sorpasso con un piazzato (17-13). Il confronto si mantiene in perfetto equilibrio anche nel corso della ripresa. In avvio è il Treviglio a tentare l’allungo, prima con un piazzato e subito dopo con una meta trasformata dal solito Fiori (27-13). La risposta dei Lions passa attraverso le mete di Maccagni e Marazzi (entrambe trasformate da Fantoni) , ed è parità (27-27). Nell’ultimo quarto di gioco è ancora battaglia, con Bariselli e Maccagni a rinnovare ancora una volta l’equilibrio nel punteggio (34-34). Allo scadere, il Treviglio trova lo spiraglio per marcare la meta della vittoria. I Lions ritornano a casa con due punti di bonus: molto bene l’attacco (cinque mete) ma è sicuramente da rivedere l’aspetto difensivo. Ora, sazio al Sei Nazioni: si ritorna in campo domenica 1 marzo, con i Lions ospiti del Valle Camonica.  

Premio Panathlon

Anche in questa stagione il Rugby Lions Cremona procede con il lavoro nell’ambito sociale. Tutti i progetti in collaborazione con diverse realtà sono stati confermati. Gli impegni degli ultimi anni hanno catturato l’attenzione del Panathlon Cremona, che a giugno ha premiato Stuart Till, responsabile dell’attività sociale, con il Premio Fair Play alla Promozione (vedi articolo sulla Provincia del 24 giugno 2019). Durante la presentazione Stuart ha sottolineato il considerevole sostegno ricevuto da tante persone nei vari progetti e anche in questa occasione vuole ringraziare:

Michele Brancaccio (Anffas), Adriano Zanotti e Compagnia delle Griglie per il progetto di rugby integrato;

Marilena Zacchini, Sara Bergonzi e Valentina D’Angelo (Ambulatorio Minori di Fondazione Sospiro) per il progetto con ragazzi autistici;

Daniele Arisi, Lucia Bianchini e Luciano Viola (Reparto Neuropsichiatria Infantile, ASST Cremona) per il progetto con ragazzi con ADHD;

Maria Gabriella Lusi, Giuseppe Novelli e Stefano Bello (Casa Circondariale di Cremona) per il progetto con detenuti.

Il Rugby Lions Cremona continuerà ad impegnarsi per rafforzare questi contatti, utilizzando il rugby come strumento educativo e mezzo di integrazione sociale.